NEWS DAL MUSEO

Riqualificazione del Santa Maria della Pietà

La chiusura nel 1999 dell’Ospedale Psichiatrico del Santa Maria della Pietà ha segnato uno spartiacque per la storia di questo straordinario complesso. Una storia fatta di dolore e sofferenza, ma anche di numerose battaglie portate avanti dai cittadini del territorio, dalle istituzioni locali, da associazioni ed intellettuali affinché a valle della chiusura dell’Ospedale, il Santa Maria della Pietà non cadesse nell’oblio e in una lenta ed inesorabile decadenza.

Molti sono stati i progetti di riqualificazione avanzati negli anni passati, che tuttavia nel tempo non hanno portato i risultati sperati. Attualmente, diversi padiglioni del compendio sono chiusi ed inutilizzati, altri sono occupati e solo una parte ospita servizi attivi, essenzialmente quelli della ASL Roma 1, che detiene in proprietà anche il meraviglioso parco.

A partire dall’anno 2016, attraverso la DGR 787/2016 la Regione Lazio ha avviato un ambizioso programma di valorizzazione dell’ex Ospedale destinando ingenti risorse economiche volte a riqualificare progressivamente il compendio, con l’obiettivo di ripristinare la fruibilità e le condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare e del Parco del Comprensorio del Santa Maria della Pietà, attraverso un programma di interventi di risanamento conservativo, ristrutturazione e adeguamento funzionale.

In particolare, con tale delibera e con le successive (DGR 810/2016, DGR871/2019, DGR 764/2020), sono state destinate dalla Regione Lazio al Comprensorio risorse complessive pari a 14,5 milioni di euro volte alla ristrutturazione di diversi padiglioni, per l’attivazione di nuove funzioni, ed una imponente riqualificazione del parco pubblico. A queste risorse, si aggiungono oltre 10 milioni di euro utilizzati dalla ASL Roma 1 per interventi di manutenzione del verde e per interventi su altri padiglioni già finanziati in precedenza dalla Regione Lazio.

Inoltre, nel 2018 attraverso il protocollo di intesa sottoscritto tra Regione Lazio, ASL Roma 1, Roma Capitale, Città Metropolitana di Roma Capitale e Municipio XIV, è stata avviata una collaborazione interistituzionale per coordinare i vari progetti di riqualificazione in atto e per portare a compimento la pianificazione della Centralità Urbana di iniziativa pubblica che comprende da Piano Regolatore oltre al complesso del Santa Maria della Pietà un territorio circostante di ulteriori 25 ettari.

ALTRE NEWS

Scrivici

* Campi obbligatori