Il Parco

Il Parco di Santa Maria della Pietà ha ospitato fino al 1999 il manicomio provinciale di Santa Maria della Pietà, inaugurato nella sede di Monte Mario nel 1914. Progettato dall’Arch. Francesco Azzurri come “manicomio villaggio” occupava una superficie di 150 ettari con 43 edifici di cui 29 padiglioni dedicati alla degenza.

La struttura sorgeva all’interno di un parco di 28 ettari. Al centro del piazzale d’ingresso vi era la direzione e sullo stesso asse centrale si trovavano la chiesa, i servizi tecnici, la cucina, la lavanderia, il laboratorio diagnostico e quello anatomopatologico. Ai lati di quest’asse i padiglioni per il ricovero delle donne e degli uomini. La struttura prevedeva un’ospitalità massima di 1000 persone che dopo la I Guerra Mondiale giunse a triplicarsi, per questo dal 1930 al 1934 vennero sopraelevati diversi padiglioni ed edificati altri reparti.

La Legge N. 180 del 1978 sancì la fine del manicomio obbligando ogni Regione a sostituirlo con una rete di nuovi servizi territoriali, i Dipartimenti di Salute Mentale.

L’ospedale psichiatrico fu chiuso nel Dicembre del 1999 restituendo il Parco alla città.

Vuoi saperne di più? Scopri

https://www.aslroma1.it/polo-museale/santa-maria-della-pieta

Scrivici

* Campi obbligatori

ACCADE al MUSEO

Chiusura Museo. Il museo rimarrà chiuso dal 15 Luglio al 1 Settembre per lavori di manutenzione straordinaria.

leggi di più